Orsa KJ2, la prima udienza di ricorso

Buon pomeriggio Anime Montane!

Ieri si è tenuta la prima udienza per i ricorsi presentati da varie associazioni animaliste in seguito all’ordinanza di cattura e poi d’abbattimento dell’orsa KJ2 (pure agli uragani danno nomi migliori) avvenuta ad agosto nei boschi di Terlago.
Ebbene il Tar ha deciso approfondire la scabrosa questione e di fissare una nuova udienza per approfondire l’argomento. Sembra uno spiraglio positivo.
La speranza è che la morte del povero animale servirà in futuro a non far riaccadere una simile crudeltà.
Sicuramente saranno da approfondire i motivi per cui l’orsa sia stata abbattuta e non spostata in un’altra zona. Secondo la Provincia di Trento, nella persona del presidente ugo rossi (no, non è un errore averlo scritto in minuscolo), non c’erano le condizioni per avvicinare l’orso e sedarlo.
Adesso, dico io, l’uomo di Neanderthal già conosceva l’uso delle cerbottane, è mai possibile che nel 2017 non si riesca a sedare un animale alla dovuta distanza? Che poi voglio dire, nel mio amato Abruzzo e in altre zone d’Italia, lo spostamento degli Orsi è pratica comune e sicura per gli animali. E poi KJ2 era già stata sedata per l’applicazione del radio-collare un paio di anni fa. Quindi?

Oltretutto mi va di ricordare che il signor angelo metlicovez (minuscolo come sopra), spaventato alla vista dell’orso, lo abbia preso a bastonate (voglio dì, forse voleva vincere l’Oscar come Leo?). A bastonate. Che voi sappiate lo hanno abbattuto metlicovez?

Per concludere, spero solo che tutta questa vicenda non vada a finire in fuffa e che venga salvaguardata la dignità degli animali e non quella di questo o quel politico.

Nella foto i cuccioli di KJ2 avvistati qualche giorno fa. Stanno bene (o forse chissà).

http://www.animalamnesty.it/
http://www.wwf.it/
http://www.lav.it/
http://www.enpa.it/
https://www.difesaanimali.it/
http://www.aidaea.it/default.php

2 comments

  1. Non ho molta fiducia in chi fa abbattere un’orsa adducendo scuse ridicole. Penso che la storia dei ricorsi sia una farsa per sedare gli animi ed evitare ulteiori rotture di scatole a chi ha ordinato l’assassinio. Io giro costantemente tra boschi e colline, non incontro orsi ma cinghiali, caprioli e altri animali. Trovarsi di fronte un branco di cinghiali non è certo un divertimento ma con un po’ di buonsenso e amore per la natura si riesce ad evitare di farsi male. Il cretino che ha denunciato l’orsa è certamente uno che non ama la natura e non sa come viverla. Ovvio che se vado nella savana e pretendo di farmi un selfie con un leone, qualche probabilità di rimetterci le penne la trovo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *